Calendario eventi

Mar
2
sab
Non tutti i mali…
Mar 2@10:55–11:55

Eravamo diretti a villa Farnesina affrescata da Raffaello. Nonostante una guida romana quando siamo arrivati l’abbiamo trovata chiusa.

Poiché il Papa era a Panama, i musei vaticani erano stranamente pochissimo affollati e anche gratuiti, abbiamo approfittato rimediato alla grande: le carte geografiche, la Cappella Sistina, le Stanze di Raffaello, San Pietro con la “Pietà” tutta per noi e, nel pomeriggio, Santa Maria in Trastevere e Santa Maria in Cosmedin.

Domenica 3 Febbraio 2019

Macerata e la mostra di Lorenzo Lotto

La mostra era ospitata nel settecentesco Palazzo voluto dalla famiglia Buonaccorsi in seguito al conseguimento del patriziato cittadino nel 1652 e all'investitura a conte di Simone Buonaccorsi nel 1701 da parte di papa Clemente XI.

Di notevole pregio archicarrotettonico Palazzo Buonaccorsi ospita i Musei civici con le collezioni di Arte antica e di Arte moderna ed il Museo della Carrozza, istituito dal Comune di Macerata nel 1962 in seguito alla cospicua donazione fatta dal conte Pier Alberto Conti di Civitanova Marche.  Il nucleo originario è costituito da sei modelli sportivi: Spider Phaeton, Mail PhaetonJardinièreGran Break de ChasseStanhope-GigBreak e dall'utilitaria Skeleton Break ed offre la possibilità di viaggi virtuali in carrozza alla scoperta del territorio maceratese. 

Ci ha accompagnato nella visita della città Alvise Manni, docente di Geografia. Sulla via del ritorno due tappe ormai abituali lungo la valle del Chienti: San Claudio al Chienti e Santa Maria a piè di Chienti.

San Claudio ha origini piuttosto antiche e vi sono testimonianze certe della presenza dell’abbazia e del monastero annesso (oggi scomparso) che risalgono all’anno 936. La leggenda vuole che sia stato Carlo Magno, in seguito ad una vittoria sui Saraceni, a fondare la chiesa anche se tale indicazione rimane solo un’antica tradizione.

Santa Maria

Alla fine del ‘300 o agli inizi del ‘400 furono eseguiti lavori che trasformarono l’aspetto della chiesa di S. Maria. E’ proprio nello stesso periodo che l’abside superiore viene interamente ricoperta di magnifici affreschi.

Di notevole bellezza l’interno a pianta basilicale con 3 navate, suddiviso in 2 piani, il superiore dei quali inizia a metà della navata principale. La parte anteriore della navata centrale presenta sui lati originalissimi matronei. Notevole il Crocifisso ligneo del XV secolo.

 

Mar
29
ven
Corso di Formazione e Ricerca – Geografia e Storia @ Liceo Scientifico "L. Da Vinci"
Mar 29@9:00–Mar 30@12:45

LOCANDINA CORSO AIIGDiscipline trasversali alla costruzione della complessità del sapere 

Venerdì 29 e sabato 30 MARZO 2019
Relatore: prof. Giuliano Bocchia, preside del Liceo Scientifico “L. Da Vinci” di Pescara.
Destinatari: Insegnanti di tutte le discipline di scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di primo e secondo grado
Durata: 25 ore (lezioni frontali, laboratorio e lezione sul campo)
Sede: Pescara – Liceo Scientifico “L. Da Vinci”, via Colle Marino
Contributo spese: euro 60, compreso l’abbonamento alla Rivista “Ambiente Società Territorio”
con possibilità di usare la Carta del docente.